Tyler B, La ‘Trap-Pop’ che Avanza

Napoli. Il Sud è una fucina di giovani talenti, in particolare la scena Partenopea detiene un importante primato. Tanti sono gli artisti della musica Trap-Pop le cui origini sono legate all’ evoluzione della Street Urban.

Tyler B è una nuova promessa della scena che nel dialetto irrompe, riuscendo nei forti toni a descrivere la realtà quotidiana di chi vive in quartieri popolari. Da poco è uscito il suo nuovo singolo ‘Non è un dissing‘.

Ha risposto per noi ad alcune domande in esclusiva:

Come ti sei avvicinato alla musica e quali sono i tuoi artisti preferiti ?

Mi sono avvicinato alla musica in generale e poi al genere ‘Hip Hop Urban’ da prima che si evolvesse. Era per me, ed è tutt’ ora il luogo che mi permette di esprimermi. Il mio artista preferito di sempre è 50 Cent per la sua lotta di riscatto sociale.

Credi che l’ idioma del Napoletano possa arrivare fortemente al nord ?

Facendo esperienze e girando per più città d’ Italia, posso dire che il Napoletano è ben ascoltato da più città del Nord. Per me cantare nella mia lingua significa essere me stesso e onorare la mia terra d’ origine, l’ espressione vera e sincera.

Il tuo feat da Sogno?

Mi piacerebbe un Giorno collaborare con uno dei più forti di sempre, il King Luchè. Non chiederei di più dalla vita.

Stai già lavorando al tuo prossimo singolo ?

Ho sempre qualcosa di nuovo e pronto per le persone che mi seguono, per coloro i quali stanno credendo in me e nei miei progetti. Presto fuori tante novità, ‘chi si ferma è perduto’.

di Redazione

Riproduzione riservata