Facebook: Ipotesi della ‘messaggistica privata’

San Francisco. Il CEO e Fondatore del social piu’ usato al mondo Mark Zuckerberg, traccia una visione per il futuro nettamente vantaggiosa per il capitale. L’ ipotesi riguarda una politica – aziendale simile a quella dell’ applicazione We Chat usata in Cina, sviluppata dal colosso Tencent nel 2011. L’ app alternativa che consente di scambiare messaggi, chiamate audio e video, ma soprattutto di formare gruppi anche di 500 persone per discutere sui problemi del giorno.

Ma mentre gli Utenti di Facebook vedono costantemente degli annunci pubblicitari, fondamentale per gli utili dell’ azienda, con We Chat vedono solo uno o due annunci al giorno. Questo perchè non dipende dalla pubblicità per fare soldi. Ha un sistema di pagamenti mobile e digitale We Chat Pay che consente di acquistare, ordinare consegne, pagare bollette, ricevendo commissioni per questi servizi in cui i pagamenti sono strettamente legati appunto alla messaggistica. Facebook spinge verso la competizione sempre più globale del mercato, senza interruzioni, una sfida qualificabile e possibile.

di Redazione

Riproduzione riservata