Buttafuoco: l’ Italia ha gli ‘anticorpi al razzismo’

Durante la trasmissione serale Otto e mezzo in onda su La7, l’ irrefrenabile conduttrice L. Gruber ha sollevato diverse questioni di attualità in cui è intervenuto al tavolo tra gli ospiti Pietrangelo Buttafuoco giornalista e scrittore pacato, dal pensiero non frettoloso.

Alla domanda della conduttrice sul razzismo che dilaga in Italia ha tenuto a rispondere:

Se cosi’ fosse, l’ Italia ha degli anticorpi al razzismo. Da almeno trent’ anni anche per la sua posizione geografica assistiamo allo sterminio di mare e il nostro paese ha sempre dimostrato il punto di misericordia che altri non hanno considerato. Il razzismo è li’ sugli autobus tra i pendolari, nelle periferie, dove la gente vive quella dimensione di ‘Crisi‘-.

Nel dialogo emerge poi, il totale disinteresse delle nazioni d’ Europa a risolvere il problema degli sbarchi.

”Malta e Francia non hanno dimostrato un minimo di solidarietà, inaccettabile dialogo politico. Il vero problema è il mercato della carne e degli scafisti”spiega-.

Un punto molto chiaro, dove l’ informazione non deve avere il ruolo del pensiero unico afferma la Gruber.

di Redazione

Riproduzione riservata

Milano, Fermata la Baby gang della ‘ferocia’

Milano. Fermato un gruppo di giovani tutti di età compresa tra i 16 e 17 anni, l’ accusa di aver commesso almeno undici reati tra rapine ed estorsioni. Le vittime ? Coetanei passanti in zona Navigli e Abbiategrasso.

Un branco di minori violenti che agiva indisturbatamente con sfrontata ferocia per poco, che si tratta di un cappellino firmato dal brand, soldi o del cellulare non importa. Lo scopo era mettere a segno il colpo, bullizzare le vittime.

Si legge nell’ ordinanza del gip, verbali di pestamenti e minacce in grado di generare smarrimento e paura-.

Frutto di una precisa organizzazione, solida per ferocia di gruppo. Tra i giovani fermati cinque sono stati portati al carcere minorile Beccaria, altri invece, sono stati portati e collocati in comunità di recupero.

di Redazione

Riproduzione riservata