“D’ Alessio: La vita e il ricordo Merola nella mia Napoli”

Durante l’ intervista al programma La Confessione su 9 di Peter Gomez, il noto artista e cantante ripercorre la sua carriera:

Ho studiato pianoforte, poi ho iniziato a suonare con il grande Mario Merola. A Napoli era come suonare con “Frank Sinatra”, lui era un uomo buono e grandissimo interprete, gli ho sempre dato del Voi-.

Nonostante tutto nessuno credeva in me. Ho iniziato suonando ai matrimoni per tutta Napoli, poi sono arrivati i film tra questi il successo di ‘Annarè‘. Racconta.

Sono arrivato a Sanremo nel 2000 ritrovandomi tra i Big e artisti di grande spessore, ma non mi sono montato la testa. Quando vieni dal basso è difficile montarsi la testa-.

Prima della conclusione non è mancato l’ argomento Tatangelo, vero amore.

‘Chi mi conosce sa che non amo vedere le persone soffrire, Anna è una donna coraggiosa’ .Non ci siamo mai lasciati.

di Redazione

Riproduzione riservata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.