Addio a Mark Hollis, frontman dei Talk Talk

Londra. E’ scomparso all’ età di 64 anni il famoso frontman e fondatore della band britannica ‘Talk Talk‘, conosciuta negli anni ottanta, considerata pop-rock sui generis senza eguali. A riportare la notizia sono stati i media britannici e soprattutto il bassista Paul Webb attraverso i social, rattristito dalla sconcertante notizia. Da accertare la causa della morte.

di Redazione

Riproduzione riservata

de Magistris a Foa: sono preoccupato per il centro produzione Rai (Napoli)

Napoli. Il Sindaco della città di Napoli Luigi de Magistris, ha scritto una lettera al presidente di amministrazione della Rai Marcello Foa chiedendo di poter fissare un incontro. Il motivo riguarda i lavoratori, le lavoratrici e le organizzazioni sindacali della grande produzione di Viale Marconi:

In pericolo la perdita di decine e decine di posti di lavoro, per una grande Rai serve un ulteriore piano di sviluppo, rilanciando soprattutto il centro di Napoli fondamentale e importante ricchezza per il suo patrimonio artistico e culturale” –afferma il primo cittadino-. Una Rai da tenere con bilancio piu’ forte, che passa da Napoli consolidando anche la produttività.

di Redazione

Riproduzione riservata

“Napoli nella Legalità, don Merola e i suoi scugnizzi”

Napoli. Si rinnova l’ iniziativa di don Merola sacerdote e presidente della Fondazione di recupero minorile A’ Voce d’ è Creature nel quartiere Arenaccia (Napoli). A marzo inizierà un torneo di calcio patrocinato dalla solidarietà del S.S Calcio Napoli che raggrupperà ragazzi di tutti i quartieri.

Occorre trovare un’ alternativa alla strada, coinvolgerli nella loro passione quotidiana dove molti hanno talento”. Nessuno nasce delinquente spiega il sacerdote

Da anni la struttura raccoglie centinaia di giovani e bambini proponendo anche laboratori d’ arte e di mestieri, un riferimento al cambiamento attravarso la legalità.

‘E’ necessario impegnarsi di piu’, non abbatterci dinanzi alle difficoltà della città’ conclude don Merola.

di Redazione

Riproduzione riservata

Salerno: svastiche incise sul circolo PD

SalernoNella giornata di ieri alcuni vandali non ancora identificati, hanno vandalizzato le saracinesche dei locali prestati alla sede PD presso il (Parco Arbostella). Insieme alle svastiche la scritta ‘Forza Nuova’.

Oltre l’ indignazione espressa dal sindaco cittadino Vincenzo Napoli, ha parlato con fermazza anche il deputato Piero De Luca:

Le scritte rappresentano un clima di odio e violenza, non ci faremo intimidire. Anzi continueremo a difendere i valori di libertà e democrazia-.

Aperta l’ inchiesta di verifica. Intanto Forza Nuova prende le distanze dalla vicenda.

di Redazione

Riproduzione riservata

“Vittorino Andreoli: il suo ultimo libro, Il rumore delle parole”

Nel suo ultimo libro il rumore delle parole (Edito da Rizzoli), lo scrittore e psischiatra affronta il tema della ‘vecchiaia’ analizzando il vissuto attraverso il significato delle parole: Qualcuno lo ascolterà ? Hai provato con internet ?.

Il protagonista decide di affidarsi alla rete, mettendo in piedi delle lezioni virtuali in cui verrà fuori una straordinaria condizione umana fatta di fragilità. Eppure raccontando le sue riflessioni piene di senso capisce che “Vivere non è parlare, ma correre da chi ha bisogno”.

La vecchiaia è bella, perlopiù caratteristica, serena, non legata alla prestazione. Il capitolo più bello dove la fragilità assume il senso del limite.

di Redazione

Riproduzione riservata

Di Maio, Appello all’ Informazione

Il Ministro dello sviluppo economico ha ribadito il ruolo dell’ informazione:

La Tv non spieghi come aggirare il reddito di cittadinanza. Dovremmo fare il contrario, spiegare i parametri per l’ accesso-.

Un continuo macchiare al programma di cittadinanza ?

Ci sono prove di intesa con le Regioni sul reddito di cittadinanza, stiamo andando avanti con determinazione ‘afferma’. L’ obiettivo è fare in modo che al momento giusto siano pronte le strutture che consentano di fornire politiche di formazione per il lavoro.

A firma dell’ Esecutivo si lavora per vincolare le risorse ai territori, un quadro chiaro di incentivazione.

di Redazione

Riproduzione riservata

“D’ Alessio: La vita e il ricordo Merola nella mia Napoli”

Durante l’ intervista al programma La Confessione su 9 di Peter Gomez, il noto artista e cantante ripercorre la sua carriera:

Ho studiato pianoforte, poi ho iniziato a suonare con il grande Mario Merola. A Napoli era come suonare con “Frank Sinatra”, lui era un uomo buono e grandissimo interprete, gli ho sempre dato del Voi-.

Nonostante tutto nessuno credeva in me. Ho iniziato suonando ai matrimoni per tutta Napoli, poi sono arrivati i film tra questi il successo di ‘Annarè‘. Racconta.

Sono arrivato a Sanremo nel 2000 ritrovandomi tra i Big e artisti di grande spessore, ma non mi sono montato la testa. Quando vieni dal basso è difficile montarsi la testa-.

Prima della conclusione non è mancato l’ argomento Tatangelo, vero amore.

‘Chi mi conosce sa che non amo vedere le persone soffrire, Anna è una donna coraggiosa’ .Non ci siamo mai lasciati.

di Redazione

Riproduzione riservata

La ribalta del Cinema Italiano, merito di Pascal Vicedomini

Hollywood– Tra le luci ed i tanti volti del cinema internazionale, il cinema italiano è presente grazie al Festival L.A Italia ideato e portato avanti ormai da quattordici anni a questa parte, dal noto Pascal Vicedomini.

Lo scopo di L.A Italia ? Portare il cinema Italiano oltre i confini, tutelarci e dimostrare che nel nostro cinema ci sono talenti -.

La serata si è svolta all’ insegna della proiezione di due pellicole cinematografiche di spessore: Il Primo Re di (Matteo Rovere), ‘Lucania, terra di sangue e magia’ di (Gigi Roccati). Tra gli applausi la presenza dei principali attori Italiani protagonisti alla cerimonia.

Alla chiusura della stessa c’ è stata poi, la sfilata dei candidati agli Oscar 2019: Tra questi, Adam McKay, regista di ‘Vice’ candidato appunto come miglior regista e poi Nick Vallelonga candidato per la sceneggiatura di ‘Green Book’.

di Redazione

Riproduzione riservata

“Italiani Si Rimane, il libro di Beppe Severgnini”

Da pochi mesi dalla sua uscita “Italiani Si Rimane” (Edito da Solferino) è un libro struggente per la sua intelligenza, una scrittura appassionante ed ironica. Beppe Severgnini importante firma del Corriere della Sera e allievo del grande giornalista I. Montanelli ci mette veramente se stesso:

dai legami che attraversano la terra di origine, la periferia Cremonese e tanto altro con le sue esperienze professionali e personali.

Italiani si rimane, qualsiasi cosa succeda. Ci sono sconfitte che valgono delle medaglie.-

Bisogna tener forza, prenderla con ironia, altre volte invece incominciare a restituire qualcosa. Il racconto di un viaggio, un diario pubblico invitando i giovani ad essere curiosi con entusiasmo e voglia di progettare.

di Redazione

Riproduzione riservata

“Violenza a Salvini, Spara e Mira bene”

Come riportato dallo stesso Matteo Salvini sui social, a Parmaè apparsa una scritta gigante sul muro :

Spara a Salvini e Mira bene-.

Si tratta di una scritta marchiata di istigazione alla violenza, dettata dall’ avversione e condita da una bravata. Replica il Ministro auspicando una severa condanna nei confronti dell’ autore.

di Redazione

Riproduzione riservata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: